: >> >> Italy >> Umbria >> Perugia >> Gavelli

  << Previous Next >>

Leptidea sinapsi


Leptidea sinapsi
: Silvio Sorcini (Silvio2006) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6567 W: 90 N: 16588] (101106)
: Animals
:
: 2018-06-02
: Insects
Exposure: f/11, 1/400
More Photo Info: [view]
:
: 2018-06-03 12:30
: 191
: 10
[Note Guidelines]
Leptidea sinapsi

Linnè 1758

Nome Volgare: Pieride della senape, Leptidea della senape

Famiglia: Pieridae

Lunghezza ala anteriore mm. 17-26

Descrizione: farfalla di piccole dimensioni, con apertura alare di poco meno di 4 cm, appartenente alla famiglia dei Pieridi.
Ha delle caratteristiche ali slanciate ed arrotondate che ne facilitano l'identificazione già solo attraverso la loro forma. Le ali sono dorsalmente biancastre e in quelle anteriori è presente una macchia apicale di colore grigio fuligginoso variabile, più accentuata nel maschio. Negli esemplari della prima generazione il grigio è normalmente più accentuato. Il rovescio delle ali in entrambi i sessi è soffuso di giallognolo con striature grigie. Si riconosce facilmente anche per il suo aspetto delicato e per il volo piuttosto stentato, con un battito d'ali quasi affannoso. Trova difficoltà a volare nei giorni ventosi e comunque anche nelle giornate calme vola di preferenza vicino al suolo fra la vegetazione. Quando si posa tiene comunque sempre le ali chiuse.

Maschio: ali di forma allungata. Colore bianco, macchia apicale nera o grigia nelle ali anteriori. Posteriori con vaghi disegni nervulari grigiastri non sempre presenti.

Femmina: simile al maschio ma macchia apicale delle anteriori ridotta a tratti nervulari o totalmente obliterata.

Rovescio: ali anteriori bianche con zona apicale giallognola e sfumatura costale grigiastra, posteriori giallognole con disegno nervulare grigiastro più o meno evidente.

Bruco: verde gialliccio con una linea nera lungo il dorso e linee gialle lungo i fianchi.

Distribuzione: diffusa in tutta Europa, ma solo localmente comune ed in alcune zone è in declino. A est estende il suo areale all'Asia Minore, al Medio Oriente e all'Asia Media fino alla Siberia meridionale; tutta Italia.

Habitat: specie sciafila, frequenta i margini dei boschi, radure e cespuglieti dal livello del mare al piano montano fino a circa 2000 metri s.l.m.

Generazioni annuali: 3-4 generazioni all’anno con sfarfallamento degli adulti da aprile a ottobre. Sverna come crisalide.

Piante nutrici: Lotus corniculatus, Coronilla emenus, Lathyrus pratensis

marine-coeur, meyerd, mamcg has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Critique [ ] 

Critiques [Translate]

A great performance of lights and 3D-details all are very smooth by natural day lights well done SILVIO SORCINI

Hi Silvio,
such a fine, delicate little butterfly, this Wood White. Where I live the species is restricted to higher altitudes and not often seen.
Thank you for presenting it here, Silvio.
My best regards, Dietrich

  • Great 
  • mamcg Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 318 W: 12 N: 83] (8410)
  • [2018-06-04 1:53]

Beside the NOTE that opens the door to our knowledge also this shot helps to identify such beauty in wilderness, nice catch.

hallo Silvio
very nice composition and beautiful colours
thanks gr lou

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6087 W: 89 N: 15194] (63627)
  • [2018-06-10 5:54]

Ciao Silvio,non l'ho mai beccata ma mi ha sempre affascinato nonostante non sia il top della bellezza,cattura perfetta ben esposta e dettagliatissima. Buon pomeriggio,Luciano

Calibration Check
















0123456789ABCDEF